Nessuna notizia certa sui contenuti del bando, la ripartizione dei posti 
ed i programmi delle prove per le diverse classi di concorso


-----
Scorrendo i vari siti sindacali apprendiamo che nel corso dell’informativa sul Concorso ordinario dei docenti che si è svolta al Miur, l’Amministrazione si è limitata ad una sintetica descrizione dei provvedimenti già oggetto del parere del CSPI e che abbiamo già riportato in un articolo pubblicato tempestivamente ieri ( http://www.ceripnews.it/notizie.htm#parerecspi290116 ).
L'Amministrazione non ha fornito indicazione alcuna rispetto ai contenuti del bando, alla ripartizione dei posti, nonché ai programmi delle prove per le diverse classi di concorso, elementi essenziali, secondo le OO.SS. Scuola, per un’informativa completa e degna di questo nome.
Nel corso dell’informativa, ancora una volta, le OO.SS. Scuola hanno sottolineato che il bando del concorso “riservato agli abilitati”, per come è annunciato, crea iniquità e disattende le attese di tanti precari che non vedono riconosciuto il lavoro finora svolto. Altrettanto iniqua, per i Sindacati, è la preclusione della partecipazione di tutti quei supplenti che da anni lavorano su classi di concorso per cui non sono stati attivati percorsi abilitanti e neppure era stato bandito il concorso nel 2012, occasione in cui si poteva partecipare con il solo titolo di accesso; situazione analoga per i docenti della scuola dell’infanzia inseriti nelle GaE o idonei del concorso 2012, messi di fronte ad una nuova procedura di reclutamento senza aver potuto utilizzare quella già esistente.
L'Amministrazione al termine dell'incontro, ha comunicato che l'informativa sarà aggiornata non appena predisposti gli ulteriori provvedimenti.

Fonte:CERIPNEWS


Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie! Cliccando qualsiasi link su questa pagina si auorizza l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
Apri la finestra delle informazioni dei cookies